Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, il nuovo calo delle scorte Usa non sostiene i prezzi
17/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

Proseguono le forti oscillazioni del petrolio, in forte calo per la settima settimana di fila. A dare una spinta momentanea ai prezzi era stato il rapporto del Dipartimento americano per l’Energia, secondo cui nella settimana conclusa l’11 agosto le scorte di petrolio negli Stati Uniti sono scese di 8,945 di barili. Il ribasso è superiore alle stime degli analisti, che prevedevano un calo di circa 3 milioni di barili. Secondo stime Wood Megazine, la domanda di benzine ha già toccato il picco per poi scendere sulla scia di una sempre maggior efficienza degli autoveicoli e al maggior utilizzo di auto elettriche.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Balduino Ceppelletti (pag. 24)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’idrogeno dà prospettiva a Snam

Snam avrà un ruolo crescente nella transizione energetica basata anche sull’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas, a giugno calo consumi limita i danni: -5,1%

I consumi di gas naturale nel mese di giugno registrano un nuovo calo, ma a cifra singola, con un ritorno alla normalità dei consumi civili che attenua l'impatto delle flessioni nell'industria e nel termoelettrico.
[leggi tutto…]

Intervista a Claudio Descalzi (ceo Eni): “ A Ravenna il più grande hub della C02 al mondo”

Descalzi spiega come l’emergenza del coronavirus abbia imposto un’accelerazione sulla trasformazione energetica: “dobbiamo definitivamente allontanarci dalla volatilità delle fluttuazione del prezzo del petrolio che ci sta bloccan
[leggi tutto…]