Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, nubi sugli accordi per congelare la produzione
11/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

A un mese dagli accordi di Doha, in cui aveva ricevuto la benedizione di Russia e Arabia Saudita, il piano per congelare la produzione di petrolio appare oggi a rischio. L’intesa ha raccolto in apparenza un certo numero di proseliti, ma non sono mancate nemmeno le prese di posizione ostili. E i promotori dell’iniziativa stanno incontrando difficoltà nell’organizzare nuovi incontri per finalizzare l’intervento. Un vertice dei produttori latinoamericani, che avrebbe dovuto tenersi oggi in Ecuador, con la partecipazione di Messico, Colombia e Venezuela, è stato rinviato a data da destinarsi. Anche la riunione inizialmente annunciata per il 20 marzo in Russia appare sempre più un miraggio: fonti riservate hanno informato l’agenzia Reuters che non si farà nulla senza prima raccogliere l’adesione dell’Iran. A complicare ulteriormente il quadro, è arrivata anche la presa di posizione polemica del Kazakhstan, che da anni aspetta invano l’avvio del giacimento gigante di Kashagan: «Non congeleremo un bel niente», ha detto ieri il ministro dell’Energia Vladimir Shkolnik, sorvolando peraltro sul fatto che la produzione di Astana oggi è in calo. Il petrolio, il cui prezzo è risalito di una decina di dollari da metà febbraio, quando venne siglata l’intesa di Doha, ieri ha in parte risentito delle incertezze. Il Brent ha chiuso a 40,05 $ (-2,5%).

Fonte: Il Sole 24 Ore – Finanza & mercati – Sissi Bellomo (pag.36)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]