Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, il mercato segnala che la svolta del ciclo è vicina
11/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’Opec ha accelerato le estrazioni per il terzo mese consecutivo in luglio arrivando a 32,87 milioni di barili  al giorno. L’eccesso di offerta ha iniziato a smaltirsi perché la domanda è forte e la discesa delle scorte sembra accelerare. Il mercato sta entrando in una condizioni di backwardation, quella in cui il petrolio per consegna vicina vale più di quello che per consegna lontana. La produzione continua a salire per colpa di Libia e Nigeria. È necessario coordinare la politiche petrolifere.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Rissa sulle riserve di gas a Cipro

Al largo di Cipro la tensione è alta. Il dipartimento di Stato Usa segue da vicino l’evolversi della situazione e ha già inviato dei rinforzi nella zona.
[leggi tutto…]

Trading gas in aumento al Psv

Trading di gas in aumento a maggio al Punto di scambio virtuale (Psv), seppure nell’ambito del consueto ripiego primaverile delle contrattazioni.
[leggi tutto…]

Pniec, ecco le raccomandazioni della Ue

Phase-out carbone, ruolo gas, sviluppo rinnovabili, impatto del capacity market sui prezzi, sussidi ai fossili, efficienza, sicurezza, povertà energetica, finanziamenti alla ricerca.
[leggi tutto…]