Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, da Libia e scorte Usa un leggero sostegno ai prezzi
24/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il nuovo calo delle scorte statunitensi di greggio e le notizie provenienti dalla Libia ieri hanno offerto un piccolo sostegno ai prezzi del greggio. Il Brent si è portato sopra i 52,40 dollari/barile e il Wti viene scambiato sopra i 48,3 dollari. Nella scorsa settimana le scorte di petrolio negli Stati Uniti sono scese di 3,327 milioni di unità a 463,165 milioni di barili. Secondo i dati diffusi dal dipartimento per l’Energia, gli stock di benzina sono scesi di 1,223 milioni di barili a 229,902 milioni. Il giacimento libico in Sharara continua a restare inattivo per questioni di sicurezza. L’offerta mondiale di greggio resta abbondante.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – B.Ce. (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]