Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, l’impatto su deflazione e crescita
21/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

Oggi oltre l’80% dei consumi di petrolio si concentrano nel settore dei trasporti, con un impiego che è diventato sempre più controllato. Per questa ragione l’impatto del petrolio su ciascuna unità di Pil si è più che dimezzato e la funzione di stimolo economico dei prezzi bassi del greggio si è considerevolmente ridotta. L’impatto ridotto vale anche in senso opposto, ossia in chiave di deflazione.

Fonte: La Repubblica, Affari e finanza – Leonardo Maugeri (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Un pieno di idrogeno

Spinta sull’idrogeno, decisivo a decarbonizzare il mondo
[leggi tutto…]

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]