Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio ignora gli sforzi sauditi: Brent a 85$
02/10/2018 - Pubblicato in news internazionali

Trump chiama, l’Arabia Saudita risponde. Riad continua a fare di tutto per soddisfare la richiesta di più petrolio per sostituire le forniture dell’Iran, ma il mercato non riesce a fidarsi. Il Brent ha continuato a correre anche ieri, fino ad aggiornare il record da quattro anni, vicino a 85$/barile. Donald Trump nei giorni scorsi non si è limitato a intimare all’Opec di abbassare i prezzi del petrolio ma secondo un copione già collaudato si è mosso anche lontano dai riflettori, rivolgendosi al produttore “di fiducia”, l’Arabia Saudita. Sabato il presidente ha telefonato al re Salman in persona, per discutere, secondo l’agenzia Spa, degli sforzi congiunti per mantenere i mercati petroliferi ben riforniti.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam accompagna Pechino nella transizione verso la neutralità carbonica

Obiettivo decarbonizzazione. In Cina il percorso della transizione energetica, spinto negli ultimi anni dall’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria, ha subito un’accelerazione negli ultimi mesi del 2020, con l’impegno
[leggi tutto…]

L’Asia è senza gas l’Europa si salva l’Italia ringrazia il Tap

Non c’è mica stato solo il Covid: a luglio ondata di caldo in Asia che fa crescere la domanda di energia per il condizionamento; a settembre un uragano in Camerun, uno dei maggiori produttori di gas, rallenta la produzione di Gnl che alimenta
[leggi tutto…]

Kerry: <<Europa e Usa insieme su Green deal e lotta al virus>>

Le due grandi sfide della green economy e della pandemia richiedono una risposta congiunta di Europa e Stati Uniti. Ora, con Biden alla Casa Bianca, tutto sarà più facile ma solo se si seguirà la strada della democrazia e della difesa
[leggi tutto…]