Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio ignora gli sforzi sauditi: Brent a 85$
02/10/2018 - Pubblicato in news internazionali

Trump chiama, l’Arabia Saudita risponde. Riad continua a fare di tutto per soddisfare la richiesta di più petrolio per sostituire le forniture dell’Iran, ma il mercato non riesce a fidarsi. Il Brent ha continuato a correre anche ieri, fino ad aggiornare il record da quattro anni, vicino a 85$/barile. Donald Trump nei giorni scorsi non si è limitato a intimare all’Opec di abbassare i prezzi del petrolio ma secondo un copione già collaudato si è mosso anche lontano dai riflettori, rivolgendosi al produttore “di fiducia”, l’Arabia Saudita. Sabato il presidente ha telefonato al re Salman in persona, per discutere, secondo l’agenzia Spa, degli sforzi congiunti per mantenere i mercati petroliferi ben riforniti.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]