Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio giù, anche il Kuwait si indebita all’estero
06/11/2016 - Pubblicato in news internazionali

I ribassi dei listini del petrolio costringono anche il Kuwait, dopo il jumbo bond da 17,5 miliardi di dollari dell’Arabia Saudita, a bussare al mercato del debito per finanziarsi. In pista c’è una maxi emissione da 8,6 miliardi di dollari. Il ministro delle finaze, Anas al-Saleh, vorrebbe collocare i titoli entro il prossimo 31 marzo. Si tratta dunque del secondo debutto sul mercato obbligazionario per i paesi del Golfo: le finanze si reggono sui petroldollari e la svolta è legata al calo del prezzo del barile che ha aumentato deficit e debiti pubblici.

Fonte: Libero – Red. (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]