Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio in discesa, disponibilità abbondante
19/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

L’inizio settimana è stato all’insegna dei ribassi del petrolio a causa delle crescenti scorte, anche di carburante. Il Brent ha toccato il minimo a 46,50$ al barile e lo stesso andamento lo ha avuto il  Wti. L’aumento degli stock, soprattutto di benzina e gas, lasciano intravedere l’avvio di un’altra fase, quella caratterizzata da un eccesso di offerta, nonostante la banca d’affari si sia affrettata a ribadire che le previsioni di ribilanciamento dell’offerta a livello globale sono previste entro la metà del prossimo anno. Non si escludono forti oscillazioni dovuti ad accadimenti geopolitici, non da ultimo il tentato golpe in Turchia.

Fonte: Il Sole 24Ore – R. Fi. (pag. 28)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]