Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio cade ai minimi? L’Italia ne approfitti
19/01/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L’appello è rivolto a chi è chiamato a pianificare le politiche energetiche nazionali. L’Italia è un luogo di trasformazione di materie prime e di transito di merci e il bilancio nazionale e delle sue imprese può molto beneficiare della fissazione di un prezzo del petrolio attorno a questi livelli. Non è detto però che in questo caso l’interesse nazionale, e in particolare dei consumatori, coincida con l’interesse dell’Eni. Il Cane a Sei zampe infatti è titolare di riserve che, se vincolate a forniture di lunga durata a prezzi bassi, non massimizzerebbero il valore aziendale.  

Fonte: Milano Finanza

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Green new deal, la Speranza per il futuro

La Banca europea per gli investimenti ha approvato la nuova politica per l’energia.
[leggi tutto…]

Primato mondiale per petrolio e gas

Gli Stati Uniti sono diventati il più grande produttore di petrolio al mondo, oltre che di gas naturale
[leggi tutto…]

Snam, il core business spinge utile e marginalità

Sfruttando la positiva performance del business del trasporto gas e il mix di efficientamento della gestione operativa e ottimizzazione della struttura finanziaria, Snam ha i principali indicatori in crescita e con una netta accelerazione
[leggi tutto…]