Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petrolio, l’affondo dell’Opec sui tagli alla produzione
09/08/2017 - Pubblicato in news internazionali

L’Opec non riesce a “mettere in riga” Iraq, Emirati Arabi Uniti, Kazakhstan e Malaysia. I primi due, membri dell’Opec, non hanno ridotto a sufficienza le estrazioni, gli altri le hanno addirittura aumentati, in sfregio agli impegni assunti nel dicembre 2016. L’Iraq da sempre riluttante agli accordi, si è lamentato anche del metodo scelto, contestando la scelta delle stime di fonti terze come riferimento per i tagli.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Un pieno di idrogeno

Spinta sull’idrogeno, decisivo a decarbonizzare il mondo
[leggi tutto…]

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]