Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il petrolio affonda il rimbalzo dei listino
09/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

E invece nel pomeriggio sono riprese le vendite e i prezzi del greggio hanno ricominciato a scivolare verso i recenti minimi da quasi 12 anni. Il Brent è sceso fino 33,o17 dollari al barile, contro i 34,09 di giovedì, e il Wti ha toccato un minimo di 33,86 dollari per poi riavvicinarsi ai valori della seduta precedente (34,49 dollari). A rafforzare la sensazione che i prezzi possano scendere ancora sono le mosse di molti produttori e investitori che stanno perfezionando politiche di hedging con il barile a 25 dollari. Altro elemento preoccupante è l’andamento dei consumi cinesi.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi ai massimi da novembre

In aumento le quotazioni del petrolio sui circuiti elettronici internazionali.
[leggi tutto…]

Phase out carbone, Crippa rilancia il cavo Sardegna-Sicilia

Il phase out del carbone in Sardegna si può gestire dalla Sicilia, valutando la possibilità di accorciare i tempi di realizzazione;
[leggi tutto…]

Petrolio in ripresa, ma tra Riad e Mosca l’alleanza è a rischio

L’asse petrolifero tra Russia e Arabia Saudita inizia a scricchiolare
[leggi tutto…]