Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Petroliere Usa a rischio crack
14/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

Ieri il greggio prima guadagna fino al 3% sostenendo i listini europei, poi ripiega verso i 30 dollari e affossa S&P (-2,5%) e Nasdaq (-3,4%). Il pronostico più drammatico è della società specializzata Wolfe Research: almeno un terzo delle società Usa che pompano greggio potrebbe ben presto – entro metà 2017 – essere costretto a chiedere la protezione dei creditori o dichiarare fallimento. L’unica speranza è che l’oro nero torni a salire: almeno a 50 $ al barile.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Marco Valsania (pag.2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dalla siderurgia ai componenti auto, Gualtieri al lavoro sui settori cui destinare i fondi del Green New Deal

Dall’efficientamento energetico degli edifici pubblici, a partire dalle scuole, da finanziare anche con l’emissione di green bond, a sostegno alla riconversione della componentistica auto verso la mobilità sostenibile, dal piano naziona
[leggi tutto…]

Snam perfeziona l’acquisto di Olt

Snam finalizza l’acquisizione del 49% di Olt
[leggi tutto…]

Gas Intensive, iniziativa Di Maio penalizza i consumatori

Bene l'iniziativa del ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli contro gli aumenti delle tariffe di uscita dalla rete gas della Germania
[leggi tutto…]