Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa C’è una perdita di Italgas: in Borsa -11% dal debutto
10/11/2016 - Pubblicato in news nazionali

Dopo tre giorni di quotazione a Piazza Affari è già tempo di esami per Italgas. E il giudizio non è positivo: ieri le azioni hanno perso il 6,9%, ma da quando la società, leader nella distribuzione locale di metano, è approdata in Borsa, le azioni hanno ceduto l’11 per cento della capitalizzazione (circa 350 milioni). Ma come è potuto accadere, visto che è una utility che opera in un settore regolato, con una redditività certa e dividendi stabili? Secondo gli operatori il titolo sconta una serie di fattori negativi. Uno: il più che probabile rialzo dei tassi, favorito da politiche espansive da parte del neo presidente Usa, Donald Trump. Due: il ritorno degli investitori sui bond penalizza le utility e spiega anche i ribassi di Snam e Terna. Tre: il rischio referendum. Se dovesse indebolirsi il governo, si teme un rallentamento delle gare locali del gas, architrave dello sviluppo dell’azienda. Secondo gli analisti la situazione dovrebbe stabilizzarsi. Da quando lo si scoprirà presto.

Fonte: La Repubblica – Luca Pagni (pag. 36)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]