Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Opec, piano per produrre un milione extra barili
22/06/2018 - Pubblicato in news internazionali

L’Opec discuterà un aumento della produzione di petrolio da un milione di barili al giorno. Il ministro saudita Al Falih ha svelato le carte alla vigilia del vertice Opec, mostrando che ci sono stati passi avanti nel conciliare le posizioni di tutti i Paesi membri e il mercato gli ha dato fiducia. Il Brent ha perso quasi il 2%, ripiegando verso 73 dollari al barile, anche se l’accordo non è ancora fatto ed è probabile che i dettagli non saranno messi a punto fino all’ultimo minuto. Riad ha affilato le armi della diplomazia, soprattutto per conquistare l’appoggio dell’Iran che minacciava di far saltare il tavolo. Per uscire dall’impasse non si potrà fare a meno di distribuire l’aumento di produzione in modo proporzionale ai tetti di ciascun Paese, riducendo i volumi di petrolio che raggiungeranno il mercato. Il saudita Al Falih ha riferito che secondo i calcoli dell’Opec la coalizione ha sottratto al mercato 2,8 mbg di greggio invece degli 1,8 mbg che erano nei patti. In gran parte si tratta di tagli involontari, come quelli dovuti al collasso del Venezuela, che si fa sempre più drammatico.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza&Mercati – Sissi Bellomo (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]

Confindustria: Italia sia hub del gas. Crippa: supporto a chi si allinea al Pec

Si è svolto a Roma l'incontro tra il Comitato Energia di Confindustria e il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa. Al centro del confronto, il Piano nazionale energia e clima e il ruolo strategico del gas naturale per la transi
[leggi tutto…]

Doppia Commessa per Saipem

Saipem si è aggiudicata nuovi contratti nel drilling offshore in Norvegia e in Medio Oriente per un totale di oltre 200 milioni di dollari.
[leggi tutto…]