Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Opec, Arabia Saudita e Iran cercano un compromesso
22/06/2018 - Pubblicato in news internazionali

Il vertice dei Paesi Opec, che si terrà oggi a Vienna, si apre all’insegna del compromesso con Arabia Saudita, Russia e Iran che sembrano scesi su posizioni più concilianti, mentre ieri il prezzo del Brent è sceso dell’1,6% a 73,58 dollari al barile e quello del Wti dello 0,2% a 65,55 dollari. Entrando nel merito della questione, ieri il ministro del petrolio saudita Al Falih ha espresso una posizione più conciliante, spiegando che un aumento della produzione di greggio di un milione di barili al giorno è un buon target su cui lavorare. Iran, capofila dei Paesi ostili a forti aumento, si è mostrato più favorevole a un incremento moderato.

Fonte: MF – red. (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Tremila metri sotto i mari in cerca di petrolio

L’azienda petrolifera francese Total inizierà entro la fine del mese di gennaio la perforazione del più profondo pozzo di greggio al mondo sotto il livello del mare
[leggi tutto…]

Il gas, economico e green, affossa il carbone

In nome dell’ambiente, ma anche dell’economia. Il ruolo del carbone nella generazione elettrica sta tramontando a una velocità senza precedenti in Europa
[leggi tutto…]

Carbone auf Wiedersehen, svolta verde in Germania

L’offensiva del Green Deal tedesco passa per un superamento del carbone, con la chiusura entro il 2038 delle centrali alimentate da questo combustibile altamente inquinante
[leggi tutto…]