Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Offshore, Ravenna chiede un tavolo al Mise
06/03/2020 - Pubblicato in news nazionali

È partito ieri alla volta di Roma il documento ufficiale che il prefetto di Ravenna, Enrico Canterino, ha predisposto – e tutte le istituzioni, le sigle sindacali e le associazioni d imprenditori hanno sottoscritto – per chiedere al Mise di aprire un tavolo di crisi per il comparto off-shore centro settentrionale che ha sede a Ravenna. Sette pagine di testo in cui si ricostruiscono dimensioni del settore e l’impatto delle ultime decisioni prese dal Governo prima giallo-verde e ora giallo-rosso: l’ulteriore proroga ad agosto 2021 del Pitesai sta paralizzando il più importante distretto italiano del gas naturale, la fonte fossile più pulita che esiste e strategica per la transizione energetica. L’Italia già oggi importa oltre il 90% del gas consumato e la domanda è in continua crescita.

Fonte: Il Sole 24 Ore – I.Ve. (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]