Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Nord Stream 2 nel mirino dell’Authority Energia
22/06/2016 - Pubblicato in news nazionali

Il raddoppio del gasdotto Nord Stream fino alla Germania, progetto allo studio di Gazprom per by-passare l’Ucraina, non piace nemmeno al presidente dell’Autorità dell’Energia, Guido Bortoni. “Lo sviluppo e l’integrazione della piattaforma sud europea sono fortemente condivisi anche dalla Commissione europea. Se inteso frapporsi e sostituire l’hub meridionale, il raddoppio del Nord Stream 2 sarebbe un progetto politico che risponde a logiche di uno Stato membro, ma nient’affatto europee. L’Italia, invece, deve mantenere la rotta stabilita con Bruxelles, percorrendo l’ultimo miglio della strategia con un rilancio di regole innovative che leghino a doppio filo la piattaforma sud europea con il Continente”. L’appoggio dell’Authority va perciò al gasdotto Tap, che si svilupperà lungo il cosiddetto Corridoio Sud, portando il gas fino in Italia (approdo in Puglia) dai giacimenti offshore dell’Azerbaigian.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 6)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]

Le emissioni non aumentano anche se l’economia è cresciuta: ecco perché è una buona notizia

Contrariamente alle attese, nel 2019 le emissioni mondiali di CO2 – il principale dei gas serra responsabili del riscaldamento globale- non sono aumentate
[leggi tutto…]

Chi vince e chi perde con il Green New Deal

New Green Deal. Sbagliare una mossa potrebbe costare salato
[leggi tutto…]