Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Nord Stream 2, Gazprom esclude (ancora) Saipem
18/04/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il confronto tra Gazprom e Saipem si è spostato nelle aule dei tribunali.  Il tutto dopo lo stop di Mosca al South Stream, progetto che avrebbe dovuto portare gas russo in Europa. Quando il consorzio NordStreamAg2 ha comunicato di aver assegnato alla svizzera Sllsease il contratto per la posa delle condotte offshore tra il 2018 e il 2019, la società di Stefano Cao non si è detta sorpresa. La Russia va avanti incurante delle critiche dell’Europa che attraverso Miguel Aria Canete, commissario Ue per il clima e l’energia, ha comunicato che il Nord Stream 2 non è in linea con gli obiettivi dell’Unione Energetica. La partita tra Mosca e Bruxelles continua. Gazprom il 10 marzo scorso nell’ambito dell’arbitrato avviato dalla società di Cao davanti la Camera di commercio di Parigi, dopo lo stop al South Stream, ha depositato una memoria rigettando la domanda di risarcimento di Saipem, pari a 678 milioni. Saipem vuole il giusto risarcimento per la sospensione del progetto che è valsa la cancellazione di 2,4 miliardi di contratti già assegnati.

Fonte: IL Sole 24Ore, Finanza&mercati – Ce. Do. (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]

Confindustria: Italia sia hub del gas. Crippa: supporto a chi si allinea al Pec

Si è svolto a Roma l'incontro tra il Comitato Energia di Confindustria e il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa. Al centro del confronto, il Piano nazionale energia e clima e il ruolo strategico del gas naturale per la transi
[leggi tutto…]

Doppia Commessa per Saipem

Saipem si è aggiudicata nuovi contratti nel drilling offshore in Norvegia e in Medio Oriente per un totale di oltre 200 milioni di dollari.
[leggi tutto…]