Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Nord Stream 2, authority Germania nega esenzioni dalle norme Ue
19/05/2020 - Pubblicato in news internazionali

L'agenzia di regolazione dell'energia della Germania Bundesnetzagentur ha negato al tratto in territorio tedesco del gasdotto baltico Russia-Germania Nord Stream 2 l'esenzione dalle direttive europee sull'accesso alle infrastrutture gas . E' quanto si legge in una nota diffusa venerdì della stessa Bundesnetzagentur, che spiega che una condizione per il rilascio dell'esenzione era che l'infrastruttura fosse completata entro il 23 maggio 2019, il che non è avvenuto, puntualizza l'authority delle reti. La decisione implica che quando entrerà in funzione, il gasdotto dovrà adeguarsi alle previsioni regolatorie tedesche e alle regole Ue sull'unbundling, l'accesso alle reti e la regolazione tariffaria. Gazprom aveva argomentato che il termine "completamento" dovesse intendersi in senso economico/funzionale, con riferimento cioè alla presenza di una decisione finale di investimento. La sezione competente della Bundesnetzagentur ha invece ritenuto che l'espressione vada intesa in senso "tecnico/costruttivo". In sede istruttoria hanno avuto l'opportunità di intervenire tutti gli stati membri e nessuna dei commenti pervenuti, che includono una presa di posizione congiunta delle imprese polacche PGNiG S.A. e PGNiG Supply & Trading GmbH, hanno condiviso l'interpretazione avanzata da Gazprom. Nord Stream può fare appello in tribunale contro la decisione.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]