Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Niente direttiva Seveso, i periti salvano il Tap
22/11/2018 - Pubblicato in news nazionali

Al gasdotto Tap non va applicata la normativa Seveso sul rischio di incidenti rilevanti. Lo dicono i periti nominati dal Tribunale di Lecce nell’ambito di una delle tre inchieste sull’opera. Salta così l’argine più importante con cui enti locali e attivisti hanno cercato di frenare la costruzione del metanodotto. Il rapporto peritale si concentra su Seveso, ma dice anche altro: la valutazione di impatto ambientale fatta dal ministero dell’Ambiente è carente, perché avrebbe dovuto tenere conto anche degli effetti cumulativi del metanodotto Snam, che serve a connettere Tap alla rete nazionale del gas attraversando per 55 chilometri le province di Lecce e Brindisi.

Fonte: Il Fatto Quotidiano – Tiziana Colluto (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]