Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Niente direttiva Seveso, i periti salvano il Tap
22/11/2018 - Pubblicato in news nazionali

Al gasdotto Tap non va applicata la normativa Seveso sul rischio di incidenti rilevanti. Lo dicono i periti nominati dal Tribunale di Lecce nell’ambito di una delle tre inchieste sull’opera. Salta così l’argine più importante con cui enti locali e attivisti hanno cercato di frenare la costruzione del metanodotto. Il rapporto peritale si concentra su Seveso, ma dice anche altro: la valutazione di impatto ambientale fatta dal ministero dell’Ambiente è carente, perché avrebbe dovuto tenere conto anche degli effetti cumulativi del metanodotto Snam, che serve a connettere Tap alla rete nazionale del gas attraversando per 55 chilometri le province di Lecce e Brindisi.

Fonte: Il Fatto Quotidiano – Tiziana Colluto (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

CO2, il balzo dei prezzi dei permessi di emissione nel 2019

Nel 2019 bastava un prezzo della CO2 di meno di 12 euro la tonnellata per rendere più conveniente la generazione a gas rispetto a quella a carbone. Nel 2019 il “prezzo” della CO2 (dei permessi Ets) è stato molto più alto,
[leggi tutto…]

Di Maio e tariffe gas Austria, interrogazione di Leu e +Europa a Conte

È urgente e fondamentale capire esattamente quale sia la posizione che il Governo italiano intende assumere rispetto al tema costi di importazione del gas naturale da altri paesi dell'Unione europea
[leggi tutto…]

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]