Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Niente diagnosi energetica? Scatta la multa
16/10/2015 - Pubblicato in news nazionali

Le grandi imprese e le imprese a forte consumo di energia sono tenute a eseguire la diagnosi energetica entro il 5 dicembre 2015. Pena l'applicazione di sanzione amministrativa pecuniaria da 4 mila a 40 mila euro. Le imprese soggette all'obbligo di diagnosi energetica sono tenute, inoltre, a trasmettere le diagnosi unitamente a tutta la documentazione richiesta entro e non oltre il 22 dicembre 2015, ciò per consentire ad Enea di effettuare i controlli sulla conformità delle diagnosi stesse.

Fonte: Italia Oggi – Marco Ottaviano (pag. 31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Un pieno di idrogeno

Spinta sull’idrogeno, decisivo a decarbonizzare il mondo
[leggi tutto…]

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]