Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Mosca: “L’accordo conviene a tutti. Ma i prezzi saliranno lentamente”
17/04/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

A tutti converrebbe trovare un accordo ed arrivare ad un livello equilibrato di prezzi», spiega il vicepremier russo Arkady Dvorkovic. Il numero due del governo della Federazione russa è tornato a Roma, accompagnato da tre ministri (energia, trasporti e rapporti col Nord Caucaso) per rilanciare la collaborazione economica con l’Italia. In questa occasione Dvorkovic ha incontrato il ministro degli Esteri Gentiloni, copresidente del Consiglio economico italo-russo, ed il ministro dell’Agricoltura Martina. Per Dvorkovic il prezzo del greggio continuerà ad oscillare tra i 35 ed i 45 dollari al barile mentre tra due anni si potrà arrivare a 50-60. Sostiene poi che Nord Stream 2 sia un buon progetto: “E come il corridoio Sud consentirà di offrire per decenni gas russo a prezzi ragionevoli a tutta Europa, Italia compresa, rendendo molto più sicuri gli approvvigionamenti. Capiamo perfettamente che in gioco ci sono interessi diversi, a cominciare da Germania e Italia, ma crediamo che si possa raggiungere una soluzione costruttiva. Però è fondamentale che tutti agiscano partendo dagli interessi dei consumatori e non da astratti interessi politici”.

Fonte: La Stampa – Paolo Baroni (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]