Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il mondo ha fame di energia
27/11/2017 - Pubblicato in news internazionali

Più energia ma più pulita. Nei prossimi 20 anni la domanda energetica mondiale crescerà del 30% rispetto ai livelli attuali. “I miglioramenti nei livelli di efficienza energetica svolgono un ruolo di fondamentale importanza nel ridurre la pressione sulla produzione di energia”, si legge nel documento Iea, l’Agenzia internazionale per l’energia, “In assenza di queste misure, l’aumento dei consumi energetici finali sarebbe più del doppio rispetto a quello previsto”. La domanda di petrolio è destinata ad aumentare anche se a un ritmo decrescente. Mentre il consumo di gas naturale salirà del 45% di qui al 2040. Aumenterà anche l’utilizzo di fonti rinnovabili; in Unione Europea le fonti di energia rinnovabili garantiranno l’80% della nuova capacità installata.

Fonte: ItaliaOggi – Tancredi Cerne (pag. 17)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]

Confindustria: Italia sia hub del gas. Crippa: supporto a chi si allinea al Pec

Si è svolto a Roma l'incontro tra il Comitato Energia di Confindustria e il sottosegretario allo Sviluppo economico Davide Crippa. Al centro del confronto, il Piano nazionale energia e clima e il ruolo strategico del gas naturale per la transi
[leggi tutto…]

Doppia Commessa per Saipem

Saipem si è aggiudicata nuovi contratti nel drilling offshore in Norvegia e in Medio Oriente per un totale di oltre 200 milioni di dollari.
[leggi tutto…]