Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il mondo ha fame di energia
27/11/2017 - Pubblicato in news internazionali

Più energia ma più pulita. Nei prossimi 20 anni la domanda energetica mondiale crescerà del 30% rispetto ai livelli attuali. “I miglioramenti nei livelli di efficienza energetica svolgono un ruolo di fondamentale importanza nel ridurre la pressione sulla produzione di energia”, si legge nel documento Iea, l’Agenzia internazionale per l’energia, “In assenza di queste misure, l’aumento dei consumi energetici finali sarebbe più del doppio rispetto a quello previsto”. La domanda di petrolio è destinata ad aumentare anche se a un ritmo decrescente. Mentre il consumo di gas naturale salirà del 45% di qui al 2040. Aumenterà anche l’utilizzo di fonti rinnovabili; in Unione Europea le fonti di energia rinnovabili garantiranno l’80% della nuova capacità installata.

Fonte: ItaliaOggi – Tancredi Cerne (pag. 17)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]