Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il mondo dice sì all’intesa sul clima
13/12/2015 - Pubblicato in news internazionali

In particolare, è previsto che l’aumento della temperatura terrestre a fine secolo dovrà essere al di sotto dei due gradi rispetto all’era pre-industriale e che l’azione dovrà essere proseguita per limitarla a 1,5 gradi. Il testo dell’accordo non prevede alcun target preciso in termini di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra , ma si limita a chiarire che il picco dovrà essere raggiunto il più rapidamente possibile, stabilendo che i Paesi in via di sviluppo vi arriveranno più tardi e che le emissioni dovranno diminuire rapidamente per arrivare nella seconda metà del secolo ad un equilibrio fra le emissioni e il loro assorbimento. L’accordo prevede anche meccanismi di controlli e verifiche, oltre che di ripartizione e differenziazione degli impegni assunti. Infine, è previsto un fondo di cento miliardi di dollari che i Paesi più sviluppati dovranno destinare a quelli emergenti al fine di aiutarli verso un’economia sostenibile.

Fonte: Il Sole 24 Ore

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Rally del petrolio con ipotesi tagli

Il mercato del petrolio è forse vicino a una svolta. Arabia Saudita e Stati Uniti hanno aperto la porta alla possibilità di tagli alla produzione, anche di grande entit
[leggi tutto…]

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]