Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Metano e Gnl, Guidi: allo studio incentivi per il Sud
17/03/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali,normativa

Per finanziare lo sviluppo della distribuzione del metano e del biometano per autotrazione (anche in forma liquida) “è allo studio l'utilizzo di fondi europei, specialmente del Fondo di coesione e sviluppo, con particolare attenzione alle regioni del Mezzogiorno che registrano in effetti un ritardo nella distribuzione e nell'utilizzo di questo carburante”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Federica Guidi, rispondendo ieri alla Camera a un'interrogazione del deputato Pdl Sergio Pizzolante sui punti vendita per i gas auto. Quanto in particolare al Gnl, Guidi ha ricordato che nel decreto sulla proroga dei termini per l'affidamento delle aree di servizio autostradali è stato inserito “l'obbligo di adeguamento per la fornitura di ulteriori carburanti, in particolare metano anche nella forma liquida” e che “ulteriori interventi potranno anche essere inseriti nel decreto legislativo di recepimento della direttiva n. 94 del 2014 sulla realizzazione di un'infrastruttura per i combustibili alternativi”.

Fonte: Staffetta Quotidiana 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’Asia è senza gas l’Europa si salva l’Italia ringrazia il Tap

Non c’è mica stato solo il Covid: a luglio ondata di caldo in Asia che fa crescere la domanda di energia per il condizionamento; a settembre un uragano in Camerun, uno dei maggiori produttori di gas, rallenta la produzione di Gnl che alimenta
[leggi tutto…]

Kerry: <<Europa e Usa insieme su Green deal e lotta al virus>>

Le due grandi sfide della green economy e della pandemia richiedono una risposta congiunta di Europa e Stati Uniti. Ora, con Biden alla Casa Bianca, tutto sarà più facile ma solo se si seguirà la strada della democrazia e della difesa
[leggi tutto…]

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]