Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Una maxi-intesa sul metano. La Sfida di Russia e Giappone
23/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

Secondo il quotidiano economico russo Kommersant, Mosca e Tokyo stanno per annunciare la costruzione di un gasdotto capace di portare in Giappone  25 miliardi di metri cubi all’anno. Questa intesa segue quella da 400 miliardi di dollari in 30 anni con la Cina firmata nel 2014. Se l’intesa verrà firmata avrà anche un valore geopolitico, rafforzando la posizione dei due Paesi contro la Cina. Ma anche per l’occidente ci saranno conseguenze. Dal punto di vista del Giappone, il gas siberiano potrebbe diventare una necessità più che una scelta. I giapponesi sono al momento i maggiori importatori di gas naturale liquefatto (Gnl) che costa circa il doppio di quello naturale.

Fonte: La Stampa – Luigi Grassia (pag. 22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]