Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La lunga estate del gas
04/06/2020 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Esiste un fondo alla discesa? E' la domanda che da tempo si fanno gli esperti di gas, senza ancora riuscire a darsi risposta. Una settimana fa sui mercati europei si è giunti a un soffio dai prezzi negativi e non eravamo ancora a giugno. In maggio il Ttf olandese ha perso un altro 30% circa su aprile, il 66% su maggio 2019, il Psv italiano un 24% (-62% su anno). Di fatto il gas europeo quota già da diversi giorni sotto lo Henry Hub Usa, una circostanza senza precedenti. Come senza precedenti è che nel frattempo le importazioni di Gnl, di cui gli Usa sono un fornitore chiave, abbiano superato la Russia come prima fonte di approvvigionamento della Ue . Gli effetti del crollo si stanno vedendo anche su un mercato solitamente poco reattivo come quello del metano autotrazione. I fattori, come detto spesso , sono offerta abbondante, domanda ficcata dall'emergenza e scorte già piene, al 73% oggi in media Ue, all'84% in Germania, al 70% in Italia e Francia. La stagione delle iniezioni finisce a ottobre. Che fare? Per la domanda, sfruttare le ultime opportunità, visti i differenziali col prossimo inverno, oggi pari a una volta e mezzo-due volte il prezzo spot. Per shipper con accordi di lungo termine a prezzi pre-crisi la situazione può essere molto problematica e già si parla di arbitrati. Per il resto, non resta molto altro che un ridimensionamento dell'offerta.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Kerry: <<Europa e Usa insieme su Green deal e lotta al virus>>

Le due grandi sfide della green economy e della pandemia richiedono una risposta congiunta di Europa e Stati Uniti. Ora, con Biden alla Casa Bianca, tutto sarà più facile ma solo se si seguirà la strada della democrazia e della difesa
[leggi tutto…]

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]