Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa A luglio A2A dirà addio a Epcg
30/06/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

La delicata questione A2A e il Governo del Montenegro, azionista di maggioranza dell’utility Elektorprivreda Crne Gore (Epcg), potrebbe concludersi subito dopo l’1 luglio. A fine maggio la multiutility lombarda aveva affidato a Rothschild l’incarico per la cessione della propria quota del 41,7% detenuta nella montenegrina Epcg e ora la risoluzione sarebbe molto vicina. A rivelarlo è stato direttamente il ministro dell’economia del Paese Blacanico, Dragica Sekulic.

Il governo del Montenegro ha spesso lamentato in passato il basso livello di investimenti che l’azienda controllata al 50% dai Comuni di Brescia e Milano avrebbe sostenuto. Dal canto suo, però, l’utility guidata dall’ad Luca Valerio Camerano, nonostante la quota di minoranza detenuta, gestisce congiuntamente la Epcg, considerata vero core business dei padroni di casa, e ha sempre ribadito di volersi edere riconosciute non solo le garanzie di restituzione degli investimenti, ma anche una certa autonomia di gestione e un quadro normativo chiaro.

Fonte: MF – Nicola Carosielli (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Riad mobilita le riserve per evitare il caro-petrolio

Oltre alle questioni relative alla sicurezza sono gli effetti economici e finanziari provocati dall’attacco alle due raffinerie saudite a preoccupare la comunità internazional
[leggi tutto…]

Russia e Ucraina riaprono la partita delle forniture di gas

E’ in procinto di scadere il contratto decennale che regola il transito di gas russo attraverso l’Ucraina e l’UE
[leggi tutto…]

Snam cerca lo sbarco negli Usa. Nel mirino c’è il gasdotto Rover

Dopo il consolidamento in Europa e l’approdo in Cina, Snam accende un faro sugli USA dove la domanda di gas crescerà al ritmo del 2% annuo da qui al 2030
[leggi tutto…]