Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Libia, Tap e dazi sulle auto, così Conte cercherà l’asse con Washington
29/07/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Tap e poi Libia, snodo vitale per gli interessi geopolitici italiani. Conte si prepara ad essere ricevuto dal Presidente Usa. Un viaggio preparato dalla diplomazia tenendo conto dell’esito di un altro bilaterale, quello di pochi giorni fa tra Trump e Jean-Claude Juncker. Negli Usa il Presidente della Commissione europea è riuscito a strappare una promessa che sta a cuore ai membri dell’Unione: “L’obiettivo è zero tariffe, zero barriere commerciali, zero sussidi su beni industriali che non siano le auto”. Un buon punto di partenza, ma comunque un problema per il mercato automobilistico. L’idea del Capo del governo è provare a ottenere dall’alleato un’ulteriore revisione che escluda almeno le auto di lusso dalla tagliola. Scontato, infine, l’appello di Trump a completare il Tap, opera considerata strategica dagli americani nonostante le promesse e le resistenze grilline contro il gasdotto che unisce il Mar Caspio alla Puglia.

Fonte: La Repubblica – Tommaso Ciriaco (pag. 7)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]