Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Libia in fiamme, l’Isis colpisce il petrolio
08/01/2016 - Pubblicato in news internazionali

L’Isis spara a zero. Ieri i pompieri hanno estinto a fatica due incendi nei depositi petroliferi di Ras Lanuf. Altri cinque più piccoli sono ancora in fiamme a El Sider. I politici locali si dimostrano del tutto impotenti. Il nuovo governo di unità nazionale sponsorizzato dall’Onu e caldeggiato dall’Europa, con l’Italia in testa, appare come paralizzato, incapace di mettere ordine alle diatribe interne.

Fonte: Corriere della Sera

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Carbone, “la Cina annulla gli sforzi mondiali”

La Cina è ormai da anni al primo posto nelle fonti rinnovabili, con investimenti che l’anno scorso hanno superato i 100 miliardi di dollari.
[leggi tutto…]

Ceer-Acer, le raccomandazioni per la nuova legislazione gas

Aggiornare la legislazione e la regolazione comunitaria sul gas per facilitare la decarbonizzazione del settore energetico, promuovere un mercato interno dell’energia competitivo e massimizzare le opportunità del sector coupling
[leggi tutto…]

Green new deal, la Speranza per il futuro

La Banca europea per gli investimenti ha approvato la nuova politica per l’energia.
[leggi tutto…]