Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ladri di carburanti crescono. Illegale un quinto del mercato
08/03/2017 - Pubblicato in news nazionali

Soltanto l’anno scorso, stando ai numeri ufficiali, i militari hanno registrato qualcosa come 136 forzature alle tubature dello Stivale. Col passare del tempo e il moltiplicarsi dei furti, anche gli addetti ai lavori si sono impratichiti e hanno messo a punto le misure di sicurezza. È stato calcolato che nel 2015 addirittura 161mila tonnellate di prodotti energetici sono stati rivenduti al mercato nero. Su una “bolletta petrolifera” nazionale di 14 miliardi di euro, 3 provengono dalle vendite clandestine. Le associazioni di categoria sono sul piede di guerra. Dall’Unione petrolifera ad Assopetroli, tutte da anni denunciano la situazione: nel luglio scorso hanno firmato un documento che denunciava un “fenomeno devastante” con “effetti irreversibili”.

Fonte: Libero – Claudia Osmetti (pag. 18)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]

Gas, scatta la maxi speculazione. In Europa volatilità da Bitcoin

Gas come il Bitcoin, condizioni senza precedenti quelle in cui è precipitato il mercato, con i vertiginosi rincari del Gnl in Asia che hanno innescato un’ estrema volatilità sugli hub europei
[leggi tutto…]

Idrogeno verde anche per alimentare nuove centrali a gas

Fuori l’idrogeno blu, dentro l’idrogeno verde prodotto da fonti di energia rinnovabile.
[leggi tutto…]