Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Kuwait, commessa da 1,3 mld per Saipem
14/10/2015 - Pubblicato in news internazionali

La compagnia petrolifera di Stato del Kuwait, Knpc, ha siglato ieri contratti per 13,2 miliardi di dollari con dieci  gruppi esteri per la raffineria di Al-Zour. Il nuovo impianto tratterà 650 mila barili di petrolio al giorno e dovrebbe essere operativo dal novembre 2019, ha detto il presidente di Knpc, Mohammed al-Moutairi. Fra i contraenti c’è l’italiana Saipem, che aveva già informato i mercati il 27 agosto, con la spagnola Reunidas, la cinese Sinopec, le sud-coreane Hyundai, SK, Daewoo, la britannica Fluor e l’indiana Essar. La  parte Saipem vale 1,3 miliardi di dollari. Il costo della raffineria, situata vicino al confine con l’Arabia Saudita, salirà a 16 miliardi di dollari, ha precisato Moutairi.

Fonte: MF, Mercati – red. (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Crisi energetica in caso di stop a investimenti nelle fossili

Anche se finanza, industria e governi promettono di fare passi in avanti sul tema della sostenibilità, gli ambientalisti esigono impegni ben più radicali
[leggi tutto…]

Tremila metri sotto i mari in cerca di petrolio

L’azienda petrolifera francese Total inizierà entro la fine del mese di gennaio la perforazione del più profondo pozzo di greggio al mondo sotto il livello del mare
[leggi tutto…]

Il gas, economico e green, affossa il carbone

In nome dell’ambiente, ma anche dell’economia. Il ruolo del carbone nella generazione elettrica sta tramontando a una velocità senza precedenti in Europa
[leggi tutto…]