Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il Kazakhstan prepara l’uscita dal petrolio
26/06/2017 - Pubblicato in news internazionali

Il Kazakhstan ha inaugurato lo scorso 10 giugno, l’Expo 2017, nella quale vuole mettere in mostra la sua transizione sostenibile verso le rinnovabili: acqua, cinetica, biomassa, sole e vento.

L’obiettivo del Kazakhstan è ambizioso: aumentare del 3% ogni anno l’efficienza energetica dell’industria pesante e alimentare metà del proprio fabbisogno energetica grazie a fonti pulite di energia entro il 2050, quanto il Paese ha fissato l’appuntamento per entrare fra le trenta economie più ricche e sviluppate al mondo.

Grazie all’abbondanza di risorse naturali, dal petrolio e gas naturale al carbone, dall’uranio alle terre rare è quella tra le ex Repubbliche sovietiche che è riuscita a cementare il suo ruolo a livello internazionale. Il Kazakhstan resta un’economia basata sugli idrocarburi: il petrolio ammonta al 20& del Pil, al 50% delle entrate di bilancio e al 60% delle esportazioni.

Fonte: La Repubblica, Affari&finanza – Rosalba Castelletti (pag. 1)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]