Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Israele per la prima volta diventa esportatore di gas
17/12/2019 - Pubblicato in news internazionali

Israele, per la prima volta nella sua storia, esporterà gas naturale e in particolare verso l’Egitto. Ieri il ministro per l’energia Yuval Steinitz ha firmato i permessi che consentono l’avvio delle operazioni in due settimane con il trasferimento dei giacimenti Tamar e Leviathan. Il ministro ha sottolineato come Israele, con questa operazione, diventi per la prima volta nella sua storia un esportatore di energia. L’impatto sarà duplice: produrrà importanti royalties per lo Stato e contribuirà a ridurre l’impatto ambientale. La decisione del governo sta però incontrando forti resistenze negli ambientalisti, che hanno accusato le autorità di trascurare gli investimenti nelle energie rinnovabili.

Fonte: Il Sole 24 Ore – red. (pag. 22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]