Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Israele per la prima volta diventa esportatore di gas
17/12/2019 - Pubblicato in news internazionali

Israele, per la prima volta nella sua storia, esporterà gas naturale e in particolare verso l’Egitto. Ieri il ministro per l’energia Yuval Steinitz ha firmato i permessi che consentono l’avvio delle operazioni in due settimane con il trasferimento dei giacimenti Tamar e Leviathan. Il ministro ha sottolineato come Israele, con questa operazione, diventi per la prima volta nella sua storia un esportatore di energia. L’impatto sarà duplice: produrrà importanti royalties per lo Stato e contribuirà a ridurre l’impatto ambientale. La decisione del governo sta però incontrando forti resistenze negli ambientalisti, che hanno accusato le autorità di trascurare gli investimenti nelle energie rinnovabili.

Fonte: Il Sole 24 Ore – red. (pag. 22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]