Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L'Iraq rimborsa cash Eni e C
09/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

L'Iraq ha iniziato a pagare gli arretrati cumulati nel 2014 e 2015 nei confronti delle compagnie petrolifere internazionali come Eni, BP, Royal Dutch Shell, ExxonMobil e Lukoil che gestiscono i pozzi petroliferi nel sud dell'Iraq in base a contratti di servizio, per i quali ricevono una cifra fissa per la produzione.

(Fonte: Milano Finanza)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi ai massimi da novembre

In aumento le quotazioni del petrolio sui circuiti elettronici internazionali.
[leggi tutto…]

Phase out carbone, Crippa rilancia il cavo Sardegna-Sicilia

Il phase out del carbone in Sardegna si può gestire dalla Sicilia, valutando la possibilità di accorciare i tempi di realizzazione;
[leggi tutto…]

Petrolio in ripresa, ma tra Riad e Mosca l’alleanza è a rischio

L’asse petrolifero tra Russia e Arabia Saudita inizia a scricchiolare
[leggi tutto…]