Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’Iraq accelera sulle vendite
02/08/2016 - Pubblicato in news internazionali

Le esportazioni di greggio irachene in luglio sono aumentate a 3,2 milioni di barili al giorno contro i 3,175 mbg del mese precedente. Il Paese estrae la maggior parte del greggio nella parte meridionale del Paese mentre al Nord, i curdi producono circa 500 mbg di petrolio che esportano tramite un oleodotto che arriva al porto turco di Ceyhan. Fonti ufficiali hanno dichiarato che l’Iraq potrebbe produrre ulteriore oro nero e aumentare ulteriormente i flussi verso l’estero, sebbene a un ritmo decrescente rispetto all’anno passato.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e Mercati – Red. (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ruolo del gas cruciale per ridurre lo spread di prezzo con l’Europa

La transizione verso un’economia a ridotte emissioni è un’opportunità enorme per l’Italia a patto che il governo valorizzi il primato nazionale nell’uso del gas
[leggi tutto…]

Il Pniec alla prova della sostenibilità: le audizioni di Cib e Assocarta

Ieri si sono svolte in commissione Attività produttive le audizioni di Cib e Assocarta sul Pniec.
[leggi tutto…]

Gas, ancora fumata nera tra Mosca e Kiev

Ancora un nulla di fatto tra Russia e Ucraina nel nuovo trilaterale con la Ue su un nuovo contratto di transito del gas russo verso l'Europa
[leggi tutto…]