Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa L’Iraq accelera sulle vendite
02/08/2016 - Pubblicato in news internazionali

Le esportazioni di greggio irachene in luglio sono aumentate a 3,2 milioni di barili al giorno contro i 3,175 mbg del mese precedente. Il Paese estrae la maggior parte del greggio nella parte meridionale del Paese mentre al Nord, i curdi producono circa 500 mbg di petrolio che esportano tramite un oleodotto che arriva al porto turco di Ceyhan. Fonti ufficiali hanno dichiarato che l’Iraq potrebbe produrre ulteriore oro nero e aumentare ulteriormente i flussi verso l’estero, sebbene a un ritmo decrescente rispetto all’anno passato.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e Mercati – Red. (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Lezioni da Davos: il rilancio <<verde>> di von der Leyen e il rischio di scontro sul commercio con Usa e Cina

Era da più di dieci anni che l’Europa cercava un ruolo internazionale trovato a Davos
[leggi tutto…]

Il Piano nazionale energia frena sull’addio al carbone nel 2025

Sull’addio al carbone nel 2025 il governo italiano è molto più cauto
[leggi tutto…]

Marcegaglia: “Greta o Trump, diffidiamo degli estremismi”

Il problema della transizione energetica va affrontato con pragmatismo dal momento che il mondo ancora si basa per l’60% sulle fonti fossili e in cui la domanda di energia è proiettata in aumento del 25% al 2030, quando la popolazione sar&agr
[leggi tutto…]