Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa “L’inflazione in su con il petrolio ma fino all’estate poi prezzi in calo”
26/02/2018 - Pubblicato in news internazionali

“Ci aspettiamo una ripresa dell’inflazione dei Paesi sviluppati, e soprattutto negli Usa, ma solo fino all’estate”. È la convinzione di Frédéric Leroux, responsabile del team cross asset di Carmignac, per il quale il principale motore di questo trend sarà l’aumento del prezzo del petrolio nel secondo trimestre. Dall’autunno la previsione è di “una diminuzione progressiva del ritmo di crescita dei prezzi per due motivi: per quel che riguarda gli Usa, i timori dovuti al brusco rialzo del salario orario minimo (salario settimanale medio per numero di ore lavorate) ci paiono infondati. In secondo luogo, esistono ancora pressioni strutturali al ribasso sui prezzi”.

Fonte: La Repubblica Affari&Finanza – I.d.o. (pag. 45)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]