Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Inflazione all'1,9% in aprile, colpa di luce e gas
17/05/2017 - Pubblicato in news nazionali

In aprile l'indice nazionale dei prezzi al consumo calcolato dall'Istat è salito in Italia dell'1,9% rispetto all'analogo mese del 2016, il tasso più alto registrato negli ultimi 4 anni. Un'accelerazione dell'inflazione dovuta in primo luogo, rileva l'Istat, alla crescita dei beni energetici regolamentati (+5,/%), a cui hanno contribuito sia l'energia elettrica (+5,4%) che il gas naturale (+5,9%), e altresì la dinamica dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti (+5,5%). Preoccupate Federconsumatori e Adusbef che in un comunicato rilevano che “la preoccupazione maggiore deriva dal fatto che l'impennata dei prezzi non è causata dall'incremento della domanda interna, bensì dall'aumento ingiustificabile delle tariffe”. Dal canto suo il Sole 24Ore rileva che “questa volta il rincaro dei prezzi non è dovuto agli incerti del greggio bensì ai guai atomici della Francia”, mentre inspiegabilmente nel titolo del servizio il Corriere della Sera addossa la colpa alla “spinta di benzina e alimentari”.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]