Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Hera punta sulle reti 4.0: più ricavi da asset regolati Il focus delle acquisizioni
21/05/2017 - Pubblicato in news nazionali

Spingere nel settore ambientale, il modello dell’economia circolare (del riciclo) anche grazie all’M&A; proseguire nell’efficientamento e crescita delle reti; continuare nell’incremento della base clienti. Sono tra le priorità di Hera a sostegno del business. L’attività della multiutility emiliana nel primo trimestre del 2017 ha visto i valori assoluti di ricavi e redditività crescere. La società, nel periodo 2016-2020, ha previsto quasi 1,7 miliardi d’investimenti. Denari che saranno indirizzati su diversi piani: dalle maggiori efficienze operative alla digitalizzazione delle infrastrutture (in ottica di industry 4.0) fino alla partecipazione delle gare sul gas. Un fronte, quest’ultimo, dove Hera punta a confermarsi nei territori già presidiati e ad aumentare la propria rete di circa 290.000 punti di riconsegna. Altro elemento essenziale sul network è la ricerca di maggiori efficienze operative e tecnologiche. Dalle reti all’energy; tra le altre cose la volontà aziendale è di aumentare la base clienti.

Fonte: Il Sole 24Ore, Norme&tributi – Vittorio Carlini (pag. 14)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sale a 100 miliardi il fondo per finanziare il Green new deal

Doveva essere approvato l’11 dicembre prossimo, ma dopo l’annuncio della nuova presidente della Commissione Europea, von der Leyen che, invece dei 35 iniziali, punta a mobilitare 100 miliardi di euro per finanziare la transizione verso un&rsqu
[leggi tutto…]

Gas: a novembre frenano le centrali, industria ancora in caduta

Consumi di gas italiani in calo a novembre per una flessione a doppia cifra del termoelettrico, la prima riduzione da nove mesi in questo settore di consumo, e un nuovo forte calo dell'industria che hanno compensato la ripresa della domanda per risca
[leggi tutto…]

Il gas russo apre la via per la Cina: l’Europa non è più l’unico mercato

Per la prima volta un gasdotto russo punta in direzione opposta all’Europa
[leggi tutto…]