Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gse, fumata nera. Tria prende tempo sul presidente
06/10/2018 - Pubblicato in news nazionali

Nuova fumata nera per il Gestore di servizi energetici (Gse) - società pubblica che gestisce oltre 16 miliardi di euro di incentivi alle rinnovabili prelevati in bolletta -  che resta senza vertici per il mancato accordo tra la maggioranza ed il Mef. I nomi, tra cui il direttore di Enea Maurizio Moneta, presentato in quota dal M5S, non avrebbero convinto il Ministro Tria. La volontà del Mef sarebbe quella di trovare una figura istituzionale di garanzia soprattutto tenendo in considerazione le vicende giudiziarie che sta affrontando il Gse, specie sul sistema dei certificati bianchi, manipolati per ottenere sussidi non dovuti. Nuova assemblea convocata lunedì 8 Ottobre.

Fonte: La Repubblica, Economia – red. (pag. 27)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, i Paesi del G7 chiedono la fine della guerra dei prezzi

Preoccupati per la discesa del prezzo del petrolio, ma soprattutto per la guerra dei prezzi in corso, i Paesi del G/ hanno rivolto un appello ai maggiori Paesi produttori “per cercare di aiutare gli sforzi per mantenere la stabilità economica
[leggi tutto…]

Snam guarda agli Emirati e valuta il dossier Adnoc

I piani di crescita di Snam potrebbero condurla sino in Medio Oriente
[leggi tutto…]

Il crac dello shale oil minaccia il mercato corporate mondiale

E’ nelle pianure del Texas la miccia che potrebbe far esplodere la bomba del debito corporate
[leggi tutto…]