Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il greggio Wti torna sopra 50 dollari
20/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

A pochi giorni dal vertice Opec, si pensa all’opportunità di tagliare la produzione. Il petrolio ha chiuso la settimana a rialzo di oltre il 5% con il Wti sopra la soglia dei 50$/barile e il Brent a quasi 54$. I lavori dell’Economic Commission Board, organismo tecnico dell’Opec sta valutando un eventuale riduzione dell’output. L’accordo di novembre prevedeva un tagli di 1,2 milioni di barili/giorno da parte dell’Opec, taglio che è stato attuato. La produzione americana di shale oil è cresciuta vigorosamente grazie al regalo dell’Opec che ha fatto risalire il prezzo del greggio. Anche questa settimana è in aumento il numero di trivelle in azione negli Usa, da 712 a 720 unità.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, nuovo rialzo sull’escalation di tensioni Usa-Iran

La decisione della Casa Bianca sul mancato rinnovo delle esenzioni per poter importare greggio dall’Iran ha avviato una spirale di tensione in grado di dare una nuova spinta ad un rally nelle quotazioni dell’oro nero.
[leggi tutto…]

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]