Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Greggio ai minimi, chiude la Finder Pumps
14/02/2016 - Pubblicato in news nazionali

La Finder Pumps, gruppo che fa capo alla multinazionale americana Dover Corporation (conglomerata manifatturiera da 7 miliardi di dollari di ricavi e 26mila dipendenti), ha confermato nei giorni scorsi ’'intenzione di chiudere lo stabilimento di Querceta (Lucca), specializzato nella costruzione di pompe per la distribuzione di oil &gas. Per i 30 lavoratori si prospetta la mobilità. La trattativa sindacale è in corso, con il coinvolgimento della Regione Toscana che ha chiesto all’azienda di utilizzare gli ammortizzatori sociali per gestire gli esuberi e ha ipotizzato l’apertura di un tavolo al ministero dello Sviluppo economico. Ma il gruppo americano sembra deciso a razionalizzare la presenza in Italia, concentrando la produzione nell’altro stabilimento, quello più grande (110 dipendenti) e più moderno di Merate (Lecco). «La causa della chiusura dello stabilimento di Querceta è soprattutto la situazione dell’oil&gas, che è il nostro principale mercato di riferimento – spiegano alla Finder –. Tutti i principali analisti ipotizzano che il prezzo del greggio non tornerà ai livelli degli ultimi anni per un lungo periodo, e ciò sta già causando il rallentamento degli investimenti del settore».

Fonte: Il Sole 24 Ore, Impresa & Territori

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Emissioni, meglio tassarle alle frontiere

Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi che servono a fronteggiare l’emergenza climatica, uno dei rimedi suggeriti dalla Presidente della Commissione europea, von der Lyen, è quello di tassare le emissioni per incentivare i produttori
[leggi tutto…]

“Il governo riapra il tavolo con le imprese per l’energia”

Noi imprenditori non siamo contro la decarbonizzazione. Anche le aziende energivore pensano che la sfida della transizione ambientale possa essere un’opportunità di crescita, ma vogliamo poter competere alla pari con gli altri Paes
[leggi tutto…]

La trazione al gas delle aziende energivore necessita d’incentivi

Il gruppo tecnico energia di Confindustria si prepara a riaprire il tavolo di confronto con il Governo. L’obiettivo è di trovare un confronto con il Ministro dello sviluppo economico Patuanelli già entro la fine dell’anno
[leggi tutto…]