Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il greggio si ferma sul supporto a 49 dollari. Rimbalzo o discesa?
13/03/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L’oro nero ha segnato un calo dell’8,2% su base settimanale, chiudendo le contrattazioni a ridosso dei 49 dollari al barile. Il trend è ascendente, partito con il minimo relativo all’11 febbraio 2016 a 26,05 dollari. Nell’eventualità che torni a 50,50 dollari, resistenza da ritestare, è probabile che le quotazioni possano tornare sui massimi relativi ai 55 dollari al barile. I membri dell’Opec e i produttori esterni (come la Russia) non hanno chiaro se prolungare il regime di produzione del greggio controllato oltre i sei mesi inizialmente previsti.

Fonte: MF – Red. (pag. 56)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Dorsale adriatica Snam, il CdS chiede informazioni al Minambiente

Il Ministero dell’Ambiente ha inviato nell’ottobre 2013 e nel maggio 2015 due richieste di parere in merito a due ricorsi straordinari al Presidente della Repubblica
[leggi tutto…]

Eni, l’upstream spinge gli utili. Produzione ai massimi storici

Sfruttando il contributo del quarto trimestre, Eni manda in archivio i conti con un preconsuntivo sopra le stime degli analisti e conferma un dividendo 2018 di 83 cent (a fronte degli 80 dell’anno prima).
[leggi tutto…]

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]