Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Greggio in calo, si gonfia la speculazione al rialzo a New York
15/02/2017 - Pubblicato in news internazionali

Sui circuiti elettronici internazionali, le quotazioni del petrolio hanno avviato la settimana in calo, così come quelle dei prodotti. Sul fronte dei fondamentali, circola l'idea che il taglio della produzione di greggio deciso a fine 2016 non sia sufficiente a riequilibrare il mercato e che sia necessario un altro intervento. Intanto, si è stabilito che il prossimo incontro tra paesi produttori Opec e non, che hanno aderito all'iniziativa di contenimento della produzione, si incontreranno il 22 e il 23 marzo prossimi in Kuwait, dopo una riunione tecnica che invece si terrà già a fine febbraio. Intanto, la speculazione al rialzo a New York si sta iniziando a sgonfiare. Lunedì il Paniere Opec, composto da 13 greggi diversi, è salito a 53,47 dollari al barile (+0,24). 

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]