Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gnl Italia incassa 6,7 mln € per fattore garanzia
01/06/2016 - Pubblicato in news nazionali

Con la determina 13 del 2016 la direzione Unbundling e Certificazione dell'Autorità per l'energia ha dato via libera all'erogazione da parte della Cassa per i servizi energetici e ambientali a Gnl Italia (Snam) di 6,68 milioni di euro per il fattore di garanzia sui ricavi del terminale di rigassificazione onshore di Panigaglia (SP) nel 2015. Come previsto dalla regolazione servizio di rigassificazione (del. 438/2013) Gnl Italia ha trasmesso il 29 aprile all'Autorità l'attestazione dei ricavi conseguiti nel corso dell'anno 2015 e l'ammontare del fattore di copertura dei ricavi per il 2015 che il regolatore ha giudicato correttamente calcolato. Il fattore di garanzia è pari al 64% della quota di ricavi riconosciuti dell'impianto che il gestore non è riuscito a coprire con l'effettivo utilizzo, ossia con la vendita di servizi. non coperti. Nel corso del 2015 il terminale è rimasto sostanzialmente fermo con l'eccezione del servizio di peak shaving. I ricavi di riferimento di Gnl Italia per il 2015 ammontavano a 28,1 mln.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

I prezzi della CO2 alle stelle: pericoli per famiglie e imprese

Il mercato europeo dell’energia elettrica oggi è caratterizzato da un tale squilibrio da rendere inevitabile un amaro rincaro della bolletta.
[leggi tutto…]

Stoccaggi gas, prelievi record in Europa

Nell’inverno 2020-2021 raggiunta quota 720 TWh
[leggi tutto…]

Snam & C, i primi utili dal Tap

Dall’inizio dell’anno il gasdotto Tap ha già trasportato oltre 1,3 miliardi di metri cubi di gas. Ma ancora prima, nel corso del 2020, ha iniziato anche a far affluire i primi utili nelle casse degli azionisti del consorzio Tap Ag
[leggi tutto…]