Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gnl Gela, ancora sei mesi di studio per Eni
09/06/2016 - Pubblicato in news nazionali

Mentre sono in corso i lavori per la conversione “green” della raffineria di Gela, per il polo del Gnl “small scale” Eni è ancora nella fase di studio, con due possibilità in fase di valutazione, su cui ci sarà un approfondimento nei prossimi sei mesi con il ministero dello Sviluppo economico, l'amministrazione regionale e quella comunale. È quanto comunica la società in una nota diffusa a valle dell'incontro svoltosi oggi nella località siciliana per presentare un aggiornamento sulla riconversione della raffineria. Lo studio di una base logistica a Gela per la distribuzione di Gnl/Cng completato nel 2015 indica “due soluzioni meritevoli di approfondimenti, riguardanti impianti Gnl di piccola taglia focalizzati su un mercato regionale”. Sulla questione “si è tenuto il 31 maggio il primo tavolo tecnico con Mise, Regione Sicilia e amministrazione comunale di Gela per l'avvio di una fase di approfondimento della durata di circa 6 mesi per verificare la sussistenza delle condizioni tecniche e commerciali per sviluppare una iniziativa a livello industriale”.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Regno Unito, il breve addio al carbone. Entro il 2025 chiuse tutte le centrali

Il Governo inglese ha stabilito la data del 2025 per la scadenza ufficiale dell’era del carbone, ma la fine potrebbe arrivare in anticipo
[leggi tutto…]

Pec, parte la consultazione Vas

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 3 agosto l'avviso con cui la Presidenza del Consiglio dei ministri comunica l'avvio della consultazione per la procedura di Valutazione ambientale strategica
[leggi tutto…]

Energia, rallentano gli utili dei big. Pesa il crollo del prezzo del gas

Non è il tracollo di tre anni fa, quando le società petrolifere toccarono in Borsa i minimi storici da inizio secolo.
[leggi tutto…]