Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Glencore si espande in Sudafrica
07/10/2017 - Pubblicato in news internazionali

Dopo lo zinco, il petrolio. Glencore continua a pieno ritmo la campagna di acquisizioni, annunciando una seconda operazione da un miliardo di dollari nel giro di appena tre giorni. Il colosso svizzero delle materie prime stavolta si porta a casa il 75% degli asset petroliferi di Chevron in Sudafrica, nonché tutti gli interessi della compagnia americana nel vicino Bostwana. Glencore, che gode del primato nello zinco e nel carbone, ceca di espandere la sua influenza nel settore petrolifero. Tra gli asset rilevati ci sono una raffineria da 100mila bg a Cape Town e una rete di distribuzione di carburanti, che copra il 19% del mercato retail sudafricano. Forse ancora più preziosa per il gruppo, c’è anche un’”ampia rete” di terminal, oleodotti e depositi nell’area di Saldanha Bay: uno dei maggiori centri di stoccaggio petrolifero al mondo, con una capacità di 45 milioni di barili, posizionato in modo strategico per rifornire l’Asia.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Direttiva gas, trattamento diverso per gasdotti esistenti e nuovi

La nuova direttiva gas richiederà anche all'Italia di definire deroghe per i propri gasdotti col Nordafrica ma dovrebbe trattarsi di un passaggio semplice, che non richiederà lo scrutinio della Commissione previsto per i nuovi prog
[leggi tutto…]

Gas, l'Egitto lancia la sfida

Eni e Shell hanno affermato apertamente che l'Egitto è l'opzione più economica per portare sul mercato le gigantesche riserve di gas del Mediterraneo orientale, un'opzione preferibile al progetto di maxigasdotto Cipro-Grecia E
[leggi tutto…]

Eni avanza ancora nel gas libico

La spagnola Repsol è stata costretta a dichiarare lo stato di forza maggiore per il suo giacimento di Sharara.
[leggi tutto…]