Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Glencore si espande in Sudafrica
07/10/2017 - Pubblicato in news internazionali

Dopo lo zinco, il petrolio. Glencore continua a pieno ritmo la campagna di acquisizioni, annunciando una seconda operazione da un miliardo di dollari nel giro di appena tre giorni. Il colosso svizzero delle materie prime stavolta si porta a casa il 75% degli asset petroliferi di Chevron in Sudafrica, nonché tutti gli interessi della compagnia americana nel vicino Bostwana. Glencore, che gode del primato nello zinco e nel carbone, ceca di espandere la sua influenza nel settore petrolifero. Tra gli asset rilevati ci sono una raffineria da 100mila bg a Cape Town e una rete di distribuzione di carburanti, che copra il 19% del mercato retail sudafricano. Forse ancora più preziosa per il gruppo, c’è anche un’”ampia rete” di terminal, oleodotti e depositi nell’area di Saldanha Bay: uno dei maggiori centri di stoccaggio petrolifero al mondo, con una capacità di 45 milioni di barili, posizionato in modo strategico per rifornire l’Asia.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gasdotto Italia-Malta, al via consultazione transfrontaliera

Il ministero dell'Ambiente ha avviato nei giorni scorsi la consultazione pubblica transfrontaliera sul progetto di gasdotto di interconnessione tra Italia e Malta, una pipeline da 1,2 miliardi di mc all'anno per una lunghezza di 159 km tra Delim
[leggi tutto…]

Mire cinesi sul gas Eni australiano

Arrivano dalla Cina i primi concreti segnali di interesse per gli asset australiani di Eni. Secondo indiscrezioni, tra i pretendenti c’è Roc Oil, quartier generale a Sidney ma azionariato cinese
[leggi tutto…]

UE, l'Est Europa chiede sostegno per il gas

Otto paesi UE hanno firmato venerdì un documento congiunto per difendere il “ruolo del gas naturale in un'Europa neutrale dal punto di vista climatico”
[leggi tutto…]