Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa I giganti dell’oil&gas
03/06/2017 - Pubblicato in news internazionali

Quattro mesi dopo la fusione tra il gruppo texano Fmc con la francese Technip, il matrimonio comincia ad andare stretto. Il baricentro è troppo spostato verso gli Usa e tardano ad arrivare i risultati sperati in termini di aggiudicazione di maxi-contratti. Sia Technip che Saipem hanno ottenuto il 1 giugno due importanti ordini da Eni e i suoi partner in Mozambico. Saipem si occuperò delle perforazioni offshore. Technip lavorerà alla realizzazione della piattaforma galleggiante di trattamento del gas. L’obiettivo di un 27% del mercato mondiale delle perforazioni è da verificare. Operazioni di altro genere sono rinviate a quando il prezzo del petrolio risalirà e le oil company riprenderanno ad investire. Dsecommissioning e realizzazione di impianti eolici offshore sono le scelte d’elezioni. La prima attività dovrebbe avere un boom nei prossimi anni perché andranno ad esaurirsi alcuni giacimenti ormai maturi e le compagnie petrolifere dovranno smantellare le piattaforme. La seconda attività è legata ai progetti di grandi gruppi energetici come il francese Edf e il danese Vestas.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, nuovo rialzo sull’escalation di tensioni Usa-Iran

La decisione della Casa Bianca sul mancato rinnovo delle esenzioni per poter importare greggio dall’Iran ha avviato una spirale di tensione in grado di dare una nuova spinta ad un rally nelle quotazioni dell’oro nero.
[leggi tutto…]

Affondo Usa sull’Iran, impennata del petrolio

L’amministrazione Trump sbarra del tutto i cancelli internazionali al petrolio dell’Iran, eliminando le deroghe che aveva finora concesso a otto paesi tra i quali l’Italia
[leggi tutto…]

Def, il giudizio di imprese e sindacati

È in chiaroscuro il giudizio delle categorie produttive sul Def, dopo il giro di audizioni di ieri presso le commissioni Bilancio di Camera e Senato. Gli industriali apprezzano i “due decreti approvati ma non ancora pubblicati (così de
[leggi tutto…]