Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Gestire la transizione verso le energie rinnovabili
04/04/2016 - Pubblicato in news nazionali

L’articolo, in giorni segnati dal dibattito sul referendum relativo alle “trivelle” e sul caso “Tempa Rossa”, fa un punto sul tema delle energie rinnovabili e sulla politica energetica nazionale. In Italia vi è intanto l’anomalia della frequenza degli interventi delle Procure nel modo di fare industria petrolifera. Inoltre pesa la concorrenza delle competenze sull’energia tra Stato e Regioni. L’autore si domanda se sia normale che la politica energetica nazionale venga decisa per referendum. Se da un lato la scelta di chiudere con il nucleare è stata comprensibile, ancor più dopo il disastro in Giappone nel 2001, dall’altro gli italiani pagano tuttora in bolletta i costi per lo smantellamento delle centrali nucleari chiuse trent’anni fa appunto dopo un referendum. E’ forse necessario, in un quadro complesso, trovare un punto di equilibrio tra l’esigenza delle “rinnovabili” e il ruolo fondamentale che ancora hanno il petrolio e il gas.

Fonte: Corriere della Sera – Stefano Agnoli (pag. 33)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

I prezzi della CO2 alle stelle: pericoli per famiglie e imprese

Il mercato europeo dell’energia elettrica oggi è caratterizzato da un tale squilibrio da rendere inevitabile un amaro rincaro della bolletta.
[leggi tutto…]

Stoccaggi gas, prelievi record in Europa

Nell’inverno 2020-2021 raggiunta quota 720 TWh
[leggi tutto…]

Snam & C, i primi utili dal Tap

Dall’inizio dell’anno il gasdotto Tap ha già trasportato oltre 1,3 miliardi di metri cubi di gas. Ma ancora prima, nel corso del 2020, ha iniziato anche a far affluire i primi utili nelle casse degli azionisti del consorzio Tap Ag
[leggi tutto…]