Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Geogastock, no dell'Autorità agli incentivi
17/05/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,stoccaggi

Con delibera 229/2016/R/gas, l'Autorità ha respinto la richiesta della controllata di Energetic Source, Geogastock, di accesso alle tariffe incentivanti per la capacità di punta per il progetto di stoccaggio di Grottole Ferrandina (MT). La decisione deriva dalla recente sentenza con cui il Tar Lombardia ha confermato la validità del criterio della c.d. “duration” come condizione per l'accesso agli incentivi, criterio non soddisfatto dal progetto della società che ne aveva contestato la validità in giudizio. Per questo in attesa del Tar il regolatore aveva sospeso l'esame dell'istanza, presentata dalla società il 1 ottobre 2015 e integrata il 9 novembre. Lo scorso novembre a una richiesta della Staffetta se Geogas avesse presentato la richiesta di accesso agli incentivi l'Autorità aveva risposto di no.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]

Sussidi dannosi: sul tavolo rimodulazioni di 7 Sad, ma cautela su accise gas

La commissione interministeriale sui sussidi ambientalmente dannosi ha individuato proposte per la rimodulazione di sette Sad
[leggi tutto…]